Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
Registrati  -  Hai dimenticato la password?
HOME


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro



Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito

vai al sito imprendo anch'io


Master in Commercio estero 2017
Possibilità di incontro tra i ragazzi e le imprese

Attività di autoriparazione
Scadenze per la riqualificazione dei responsabili tecnici

Registro Imprese: adempimenti di fine anno
Cancellazioni 2017/2018 e iscrizione di atti societari in data certa

Avvio attività di autoriparatore
dal 20 ottobre una sola comunicazione per due adempimenti

Disattivazione caselle e-mail del registro imprese di Mantova
Attivazione assistenza specialistica con i servizi on line

Tecniche di commercio internazionale
Sei webinar gratuiti con esperti a partire dal 21 settembre

La tua opinione vale e ci aiuta a migliorare i nostri servizi
Indagine customer satisfaction: Valuta questo sito con gli emoticons

 
AGENDA EVENTI
<< Novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Radici dell'alimentazione: da Fiumi di primavera a Expo

Fiumi di Primavera - la manifestazione che celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua a Mantova, e che quest’anno si svolge  venerdì  20 marzo  sul Lungolago Gonzaga – quest’anno tiene a battesimo un maxi evento che occhieggia a EXPO e che si protrarrà per tutta la durata dell’esposizione mondiale, fino a ottobre. Simbolo del maxi evento sarà il Mulino Natante di Revere, copia in scala reale di uno dei tanti mulini operanti un tempo sul Po, che in queste settimane ha fatto la sua risalita dal Po al Mincio e che resterà ancorato alla sponda del lungolago per ospitare il pubblico che lo vorrà visitare. Il mulino è uno degli elementi della kermesse di attività che la città si appresta ad ospitare,  sotto il nome  “Radici dell’alimentazione”, gli altri sono, sulla terraferma, una sequenza di campi in cassetta nei quali crescono spighe di grano, mais e altri cereali e il Museo Archeologico Nazionale che ospiterà un fitto calendario di attività di laboratorio, eventi e mostre, tra le quali due archeologiche, una dedicata al sito archeologico della Tosina di Monzambano, l’altra dal titolo Alle Origini del Gusto . Tema conduttore del maxi evento è la nutrizione, a partire appunto dalle “radici dell’alimentazione”.

Il progetto, con il benestare del “padiglione Italia” di Expo 2015  è stato ideato e coordinato da Labter Crea ma coinvolge un ampio gruppo di lavoro formato da enti e privati che ne sostengono l’attuazione: dalla Camera di Commercio al Comune di Mantova, dal Consorzio Oltrepo’ Mantovano al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del T urismo- Soprintendenza Archeologia della Lombardia, assieme a molti altri. Più di 1.400 le ore didattiche e promozionali che il progetto si appresta ad offrire alla città e per coprire le quali gli organizzatori rivolgono anche un appello al volontariato.

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

 Progetto RADICI DELL’ALIMENTAZIONE. DA FIUMI DI PRIMAVERA AD EXPO 2015

Le filiere di produzione, lavorazione e trasformazione dei cereali e dei loro derivati costituiscono il cuore del Progetto, declinate, se possibile, in un contesto di sostenibilità: della produttività del suolo, della biodiversità colturale, dei consumi energetici, dei consumi idrici, della preservazione della salute. Particolare rilievo verrà data all'attività laboratoriale, sia di tipo artigianale, che scientifico. 

Ma è tutto ciò che dai cereali si origina ad essere oggetto delle attività del Progetto.  Verranno organizzati incontri e convegni incentrati sui problemi della alimentazione, della nutrizione e del gusto dei nostri prodotti agroindustriali, il tutto nell'ottica della valorizzazione dei prodotti mantovani e della difesa della loro qualità.  

Il Lungolago Gonzaga e il Museo Archeologico Nazionale di Mantova sono i due luoghi di interesse del Progetto: sul Lungolago Gonzaga stazioneranno 10 Campi in Cassetta, contenenti colture di cereali e colture di rotazione e  il Mulino Natante di Revere, sul quale saranno ospitati 5 Modelli di Macchine Leonardesche atte ad illustrare la trasmissione dell'energia meccanica nei processi di lavorazione e trasformazione dei cereali.

Al Primo piano del Museo Archeologico verranno allestite la Zona Laboratori, la Zona Cereali, la Zona Ambienti, la Zona Energia dell'Acqua e la Zona Convegni; per la descrizione di ogni zona si rimanda alla lettura della Scheda di Presentazione.

Il progetto  è stato ideato da Labter-Crea, il Laboratorio Territoriale-Centro di Riferimento per l'Educazione Ambientale di Mantova, e da STER, la Sezione Territoriale di Regione Lombardia a Mantova, e viene promosso e sostenuto da una serie di istituzioni pubbliche e private: Consorzio Oltrepò Mantovano, capofila del progetto, rappresentante 23 Comuni dell'Oltrepò, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Soprintendenza Archeologia della Lombardia, Comune e Provincia di Mantova, Camera di Commercio, Parco del Mincio, Parcobaleno, Gruppo Tea, CNA e Sindacato Panificatori Artigiani di Mantova, , Associazione Strada del Riso e dei Risotti Mantovani,  , ecc.

La sua durata, 7 mesi e mezzo circa, lo rende molto impegnativo sul piano temporale, sul piano gestionale e, di conseguenza, anche sul piano economico. Un progetto così ambizioso, che vuole essere  il più rappresentativo possibile della realtà mantovana, si concretizza solo con il vasto apporto delle diverse componenti sociali di un intero territorio.


Il progetto ha ricevuto il Patrocinio del Padiglione Italia di EXPO2015.

La conferenza stampa del progetto è programmata per martedì 17 marzo alle ore 15.00 al primo piano del Museo Archeologico Nazionale di Piazza Sordello a Mantova.

Nell’occasione gli enti aderenti  al Progetto firmeranno congiuntamente, dopo averlo fatto singolarmente,    il Testo di Adesione al Progetto.

Enti promotori: Consorzio Oltrepò Mantovano, capofila del progetto, rappresentante 23 Comuni dell'Oltrepò, Labter-Crea, STER Lombardia, Comune di Revere


Partner Istituzionali:  Comune di Mantova, Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova, Parco del Mincio, Soprintendenza Archeologia della Lombardia

Altri partner:  Istituto Superiore Strozzi di Mantova, Pro Loco di Revere, Parcobaleno, CNA e Sindacato Panificatori Artigiani di Mantova, Associazione Strada del Riso e dei Risotti Mantovani, Agenzia Interregionale per il Po (AIPo), L’Albero alimenti biologici, Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici, Festivaletteratura,  Associazione Culturale Anna Frank, Comune e Pro Loco di Bagnolo San Vito, Parco Archeologico del Forcello, Comune e Borgo Mulino di Ceresara ,Condotta  Slow Food Mantova , Società Archeologica (SAP), Gruppo Tea, Istituto Superiore Bonomi-Mazzolari di Mantova, Comune di Quingentole, le Tamerici di San Biagio, Pasticceria Mazzali di Governolo, A casa di Dio - ditta individuale di ristorazione e catering biologico  

 

Sponsor:  Eurotend s.r.l di Ceresara,  San Marco Shipping s.r.l. Gruppo Fagioli, Cavicchini Costruzioni Generali s.n.c., Industria e Commercio Legnami Candidus Prugger Valdaora (BZ) e Quistello (MN), Motonavi Andes-Negrini, Materiali Edili Pinotti Quistello, Sogemi s.r.l.

Appello al volontariato mantovano

Sulle del CSVM, il Centro Servizi Volontariato Mantovano,  è pubblicato l’appello al volontariato mantovano formulato da Labter-Crea e Consorzio Oltrepò Mantovano tramite l’Associazione Culturale Anna Frank, partner di progetto.

Il testo dell’appello si scarica o si legge all’indirizzo che segue:
http://www.csvm.it/index.php/promozione-e-comunicazione/promozione-del-volontariato/2355-la-bacheca-online-del-volontariato-proposte-temporanee