Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
Registrati  -  Hai dimenticato la password?
HOME > Regolazione del mercato > Metrico e ispezioni > Cronotachigrafi > Evoluzione normativa


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro



Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito

vai al sito imprendo anch'io


Portale Unioncamere

Per tutte le informazioni che non sono reperibili in questa pagina si rimanda al portale nazionale dell'Unioncamere in materia di Metrologia Legale, nel quale è ocnsultabile anche l'elenco dei Centri Tecnici per i Tachigrafi Digitali.

Vai al sito Unioncamere

Obblighi delle imprese di trasporto

13 Aprile 2006, Decreto Ministeriale del 31 Marzo 2006

Il 12 Aprile 2006 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale (DM) del 31 Marzo 2006 del Ministero del Lavoro, nel quale si regolamentano gli obblighi di trasferimento e di conservazione dei dati del Tachigrafo Digitale (TD), o apparecchio di controllo, da parte delle imprese di trasporto. In particolare, i dati giornalieri registrati sul TD devono essere trasferiti su altri supporti ogni tre mesi, mentre i dati contenuti nella carta tachigrafica del conducente ogni tre settimane. L'obbligo di conservazione dei dati è di dodici mesi, nell'arco dei quali le autorità competenti potranno svolgere gli eventuali controlli.

Il Ministero dei Trasporti, con Circolare 59857 del 6 dicembre 2006, chiarisce che a partire dal 15 Gennaio 2007 non saranno più applicabili le norme transitorie disposte in precedenza con la Circolare 1110/MOT1 che ancora consentivano rilevazioni manuali dei tempi di guida e di riposo. Gli operatori che non avessero ancora provveduto dovranno quindi far tarare il tachigrafo da un Centro Tecnico Autorizzato appartenente ad una ormai consistente rete nazionale, e dotarsi delle carte tachigrafiche necessarie.

Il Nuovo Regolamento

11 Aprile 2006, Regolamento CE n.561/2006 sull'armonizzazione del trasporto

Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea n. L102 dell'11 Aprile 2006 è stato pubblicato il nuovo regolamento CE n.561/2006 sull'armonizzazione della normativa sociale in materia di trasporto stradale. Esso emenda i regolamenti CEE n.3821/85 e CE n.2135/98 ed abroga il regolamento CEE n.3820/85.
L'art.27 del Regolamento rende obbligatorio il TD sui veicoli immatricolati nell'Unione Europea dal 1 Maggio 2006, cioè trascorsi 20 giorni dalla pubblicazione.

Officine e Carte Tachigrafiche

27 Agosto 2007, DM Sviluppo Economico del 10 Agosto 2007

Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 Agosto 2007 è stato pubblicato il DM del Ministero dello Sviluppo Economico (MSE) del 10 Agosto 2007 in materia di Cronotachigrafi Digitali.
Esso regolamenta le modalità e condizioni per il rilascio delle omologazioni dell'apparecchio di controllo e delle carte tachigrafiche, nonché delle autorizzazioni per le operazioni di montaggio e riparazione.
Tale provvedimento integra, inoltre, le competenze delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura nell'implementazione del TD, stabilendo che la formazione obbligatoria per il personale dei centri tecnici può essere effettuata anche presso gli enti medesimi, conformemente alle linee guida dettate dall'Unione Italiana delle Camere di Commercio.

L'organo che si occupa del rilascio delle carte tachigrafiche presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Mantova, è l'Ufficio Registro Imprese.

Regime transitorio

Il 5 agosto 2005 è scaduta la moratoria introdotta nel 2004 dalla Commissione Europea, relativamente all'entrata in vigore del nuovo cronotachigrafo digitale. Tuttavia, nella riunione del 27 giugno 2005, il Consiglio dei Ministri dei Trasporti dei Paesi Europei ha esaminato la richiesta dell'industria del trasporto di posticipare l'obbligo dell'introduzione del tachigrafo digitale al 1° gennaio 2006, in considerazione del ritardo di molti Stati membri nell'implementazione del nuovo sistema. Al riguardo il Consiglio ha maturato la decisione di invitare gli Stati membri ad una mutua tolleranza nell'applicazione della nuova normativa, raccomandando che nel periodo 5 agosto 2005 - 31 dicembre 2005 fossero accettati entrambi gli apparati (digitale ed analogico), al fine di consentire il progressivo adeguamento di tutti gli Stati membri entro la fine del 2005. Tale decisione è stata formalizzata in Italia dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento Trasporti Terrestri, DG Motorizzazione, con nota n. 664/MOT1 del 26 luglio 2005.

Approfondimenti

logo nuovo unioncamere nazionalePer ulteriori approfondimenti si rimanda al sito dell'Unione Italiana delle Camere di commercio.