Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
Registrati  -  Hai dimenticato la password?
HOME > Registro imprese > Numerazione e bollatura libri > Registri carico-scarico rifiuti


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro



Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito

vai al sito imprendo anch'io


Vidimazione dei registri di carico e scarico rifiuti

Presso la Camera di commercio di Mantova è possibile richiedere la vidimazione di:

Registro carico-scarico rifiuti

La Camera di commercio competente per la vidimazione è quella in cui l'impresa o altro soggetto obbligato hanno la sede legale o quella della provincia in cui è situata l'unità locale presso la quale viene tenuto il registro di carico e scarico.

Cosa fare
I registri vanno presentati agli sportelli 6-7-8 della sede camerale di Largo di Porta Pradella n. 1, unitamente al modulo L2 compilato dal presentatore (non è necessario che il presentatore sia il legale rappresentante dell’impresa).

Indicazioni utili:

  • i registri devono essere sempre numerati progressivamente in ogni pagina;
  • non si accettano registri con la numerazione cancellata o modificata;
  • il frontespizio del registro deve essere completato con i dati relativi alla denominazione dell’impresa, Codice Fiscale, sede legale e/o sede operativa;

In presenza di fogli singoli, le pagine successive al frontespizio dovranno riportare:

  • denominazione;
  • codice fiscale;
  • tipo di registro;
  • il numero di pagina;
  • il retro del foglio deve essere annullato se non utilizzato come pagina.

Costi
Diritti di segreteria: 25,00 euro per ogni registro, possono essere versati in contanti o tramite bancomat direttamente allo sportello all'atto della richiesta di vidimazione, oppure sul conto corrente postale n. 274464 intestato a Camera di commercio di Mantova.
L'attestazione del versamento dovrà essere allegata al modello L2, mentre la ricevuta sarà trattenuta dal versante.

Non sono dovute la tassa di concessione governativa nè l'imposta di bollo.

Riferimenti normativi

  • Articolo 190, comma 6, del Decreto Legislativo 152/2006, modificato dall'articolo 36, comma 24 bis, del Decreto Legislativo 4/2008 (inerente la vidimazione obbligatoria dei registri di carico e scarico dei rifiuti , affidata alle Camere di Commercio).

Formulari d'identificazione dei rifiuti

La Camera di commercio competente per la vidimazione è quella in cui l'impresa o altro soggetto obbligato hanno la sede legale. Possono essere vidimati anche da parte degli uffici del registro dell'Agenzia delle Entrate.

Cosa fare
I formulari vanno presentati agli sportelli 6-7-8 della sede camerale di Largo di Porta Pradella n. 1, unitamente al modulo L2 compilato dal presentatore (non è necessario che il presentatore sia il legale rappresentante dell’impresa).

Indicazioni utili

  • i formulari devono essere sempre numerati progressivamente in ogni pagina;
  • non si accettano formulari con la numerazione cancellata o modificata;
  • il frontespizio del formulario deve essere completato con i dati relativi alla denominazione dell’impresa, Codice Fiscale e sede legale;

Costi
La vidimazione dei formulari non è sottoposta al pagamento di diritti di segreteria, imposta di bollo e tasse di concessioni governative.

Riferimenti normativi

  • articolo 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modifiche e integrazioni.

Schede tecniche dei sottoprodotti

La Camera di commercio di Mantova è competente per la vidimazione delle schede tecniche presentate dalle imprese che hanno sede legale, sede secondaria o unità locale nella provincia di Mantova.

Cosa fare
Le schede tecniche dei sottoprodotti vanno presentate agli sportelli 6-7-8 della sede camerale di Largo di Porta Pradella n. 1, unitamente al modulo L2 compilato dal presentatore (non è necessario che il presentatore sia il legale rappresentante dell’impresa).

Indicazioni utili

Le schede a modulo continuo o su fogli formato A4 devono essere accompagnate da un apposito frontespizio completo dei seguenti dati:

  • titolo: “Schede Tecniche, di cui all’art. 5, comma 6 Decreto Min. Amb. N. 264/2016, da pag. ….. a pag. ….”
  • denominazione dell’impresa,
  • Codice Fiscale,
  • sede legale,
  • indirizzo dell’Impianto di produzione,
  • autorizzazione/Ente rilasciante,
  • data di rilascio dell'autorizzazione.

In base ai chiarimenti forniti dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (nota n. 7619 del 30/05/2017), le pagine successive al frontespizio dovranno riportare:

  • denominazione sociale;
  • dicitura “Scheda Tecnica, di cui all’art. 5, comma 6 Decreto Min. Amb. N. 264/2016”;
  • codice fiscale / P. IVA;
  • indirizzo dell’impianto di produzione;
  • autorizzazione / ente rilasciante e data di rilascio;
  • il numero di pagina (non si accettano schede con la numerazione cancellata o modificata);
  • il retro del foglio deve essere annullato se non utilizzato come pagina.

Costi

  • diritti di segreteria: 25,00 euro (indipendentemente dal numero di pagine), da versare in contanti o tramite bancomat direttamente allo sportello all'atto della richiesta di vidimazione, oppure sul conto corrente postale n. 274464 intestato a Camera di commercio di Mantova (l'attestazione del versamento dovrà essere allegata al modello L2, mentre la ricevuta sarà trattenuta dal versante);
  • tassa di concessione governativa: non dovuta;
  • imposta di bollo: non dovuta.

Riferimenti normativi

  • Decreto Ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264

Dove andare


UFFICIO DISPOSITIVI DI FIRMA E CERTIFICAZIONI
Largo di Porta Pradella, 1
46100 Mantova
Tel. 0376234000
Fax 0376234360
Per inviare una e-mail consulta la pagina dei contatti

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:
Consegna libri e registri
dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30 presso gli sportelli n. 6-7-8;
I numeri di prenotazione per l'accesso agli sportelli sono distribuiti sino a 15 minuti prima dell'orario di chiusura.
Ritiro libri e registri dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30 presso la reception all'ingresso dell'Ente, esclusivamente previa esibizione della ricevuta originale rilasciata al momento della presentazione dei libri/registri.

Compatibilmente con l’afflusso dell’utenza, la bollatura e la restituzione di libri e registri avverrà contestualmente alla presentazione degli stessi purché accettati allo sportello entro le ore 11:30 e per un numero massimo di 500 pagine complessive, anche suddivise tra più volumi. Per la bollatura di registri di entità superiore si consiglia la prenotazione di un appuntamento da richiedere via e-mail all'ufficio