Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
Registrati  -  Hai dimenticato la password?
HOME


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro



Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito

vai al sito imprendo anch'io


Master in Commercio estero 2017
Possibilità di incontro tra i ragazzi e le imprese

Smart Working: si può fare. #savethedate 5 dicembre 2017
10 aziende mantovane si raccontano al MaMu

Riqualificazione meccatronica
il 5 gennaio ultima chiamata per i responsabili tecnici

Registro Imprese: adempimenti di fine anno
Cancellazioni 2017/2018 e iscrizione di atti societari in data certa

Avvio attività di autoriparatore
dal 20 ottobre una sola comunicazione per due adempimenti

Disattivazione caselle e-mail del registro imprese di Mantova
Attivazione assistenza specialistica con i servizi on line

Tecniche di commercio internazionale
Sei webinar gratuiti con esperti a partire dal 21 settembre

La tua opinione vale e ci aiuta a migliorare i nostri servizi
Indagine customer satisfaction: Valuta questo sito con gli emoticons

 
AGENDA EVENTI
<< Novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Festival della Mostarda 3° edizione

Sabato dalle 16.00 alle 18.30 si potrà eccezionalmente visitare Palazzo Andreani, sede storica della Camera di commercio di Mantova ed eccellenza del Liberty italiano, accompagnati da guide e, al termine, nella Loggia del Grano, degustare la mostarda in abbinamento ad altre produzioni tipiche.
Ingresso gratuito con prenotazione: promozione@mn.camcom.it - 0376 234453.

Domenica, nella Loggia del Grano, con ingresso da via Spagnoli, dalle 10.00 alle 19.00 si potrà vistare l'area esposizione e degustazione con i produttori di mostarde e il Consorzio Lombardo Produttori Carne Bovina‎. Alle 16.30 si terrà il talk show "Le quattro stagioni della mostarda" condotto dal giornalista e critico enogastronomico Paolo Massobrio con chef e produttori. A seguire il concerto di Giorgio Conte, grande interprete di una tradizione, popolare e raffinata al tempo stesso, che trae la sua essenza dalle storie della valle del Po.