Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
HOME > Ruoli, registri, elenchi, Mud, Sistri > Registro AEE

Registro Nazionale dei Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche

È un registro che raccoglie i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE).
Il registro prevede, inoltre, una sezione per la registrazione dei Sistemi collettivi istituiti per finanziare la gestione dei RAEE storici (domestici e professionali).

Chi deve iscriversi

Sono tenuti a iscriversi i soggetti definiti come produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche:

  • fabbrica e vende apparecchiature elettriche ed elettroniche recanti il suo marchio;
  • rivende con il proprio marchio apparecchiature prodotte da altri fornitori (il rivenditore non è considerato "produttore" se l'apparecchiatura reca il marchio del produttore);
  • importa o immette per primo, nel territorio nazionale, apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'ambito di un'attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza;
  • produce apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate esclusivamente all'esportazione.

Devono iscriversi al Registro, inoltre, i sistemi collettivi o misti istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Sono apparecchiature elettriche ed elettroniche o AEE le apparecchiature che dipendono, per un corretto funzionamento, da correnti elettriche o da campi elettromagnetici e le apparecchiature di generazione, di trasferimento e di misura di questi campi e correnti, appartenenti alle categorie descritte nell'allegato 1A del testo normativo, e progettate per essere usate con una tensione non superiore a 1.000 volt per la corrente alternata e a 1.500 volt per la corrente continua.

Cosa fare

L'iscrizione al Registro AEE è requisito obbligatorio per immettere nel mercato le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Essa può essere effettuata esclusivamente con modalità telematica dal portale impresa.gov  con firma digitale del legale rappresentante dell'impresa, entrare in La mia scrivania e poi, tra i “servizi on line” scegliere Ambiente/Registro AEE.
L'iscrizione richiede il possesso di:

  • dispositivo di firma digitale (smart card o carta nazionale dei servizi);
  • contratto Telemaco Pay con abilitazione al menu Adempimenti Ambientali/Pagamenti vari (per pagamenti telematici);
  • adesione a un sistema collettivo per il finanziamento della gestione RAEE (solo per i produttori di AEE destinate ai nuclei domestici).

Scarica la guida per l'iscrizione

Tempi e sanzioni

Il produttore di apparecchiature elettriche ed elettroniche soggetto agli obblighi di finanziamento del sistema, può immettere sul mercato le apparecchiature solo a seguito di iscrizione presso il Registro AEE  della Camera di commercio di competenza.
Il produttore che immette sul mercato AEE senza aver provveduto all'iscrizione al Registro è sottoposto ad una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 30.000,00 a Euro 100.000,00.
Il produttore che non comunica al Registro le informazioni sui prodotti immessi nel mercato o le comunica in modo incompleto o inesatto è sottoposto a una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 2.000,00 a Euro 20.000,00.

Comunicazione annuale

Entro il 30 aprile di ogni anno i soggetti iscritti al Registro AEE devono comunicare alla Camera di commercio i dati relativi alla quantità immessa sul mercato nazionale nell’anno precedente.
Per trasmettere i dati della comunicazione annuale i soggetti interessati devono collegarsi telematicamente al sito registroaee.it o direttamente al portale impresa.gov.it e seguire le istruzioni indicate.
La comunicazione mancata, incompleta o inesatta è punita con sanzione amministrativa da euro 2.000 ad euro 20.000.

Costi

L'iscrizione al Registro AEE comporta il versamento di:

  • Euro 30,00: diritti di segreteria sul conto corrente postale n. 274464, intestato alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Mantova, specificando la causale del versamento, oppure tramite Telemaco Pay;
  • Euro 168,00: tassa di concessione governativa sul conto corrente postale n. 8003 intestato all'Agenzia delle entrate – ufficio di Roma – Centro operativo Pescara, indicando come causale del versamento la dicitura "Codice causale 8617 – Altri atti";
  • Euro 16,00: imposta di bollo sul conto corrente postale n. 274464, intestato alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Mantova, specificando la causale del versamento, oppure tramite Telemaco Pay.

Normativa di riferimento

  • decreto legislativo 25.7.2005, n. 151
  • decreto ministeriale 25.9.2007, n. 185
  • decreto ministeriale 12.5.2009

Dove andare

Per informazioni sulla procedura d'iscrizione al Registro:
UFFICIO ALBI, RUOLI E REGISTRI

Largo di Porta Pradella, 1
46100 Mantova
Tel. 0376234321/331
Per inviare una e-mail consulta la pagina dei contatti

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
dal martedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30, il giovedì anche dalle 15.00 alle 16.00.
I numeri di prenotazione per l'accesso agli sportelli sono distribuiti sino a 15 minuti prima dell'orario di chiusura.

Per informazioni sul sistema di gestione dei rifiuti:
SPORTELLO AMBIENTE & QUALITÀ

Azienda Speciale PromoImpresa
Largo di Porta Pradella, 1
46100 Mantova
Tel 0376367508 (solo per informazioni di base) - Fax 0376224430
Per inviare una e-mail compila il modulo on line

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 16.00